Marketing e Social Media: 3 suggerimenti per vincere nel web

Il primo obiettivo per chi si occupa di Social Media Marketing è attirare l’attenzione e mantenere vivo l’interesse del pubblico

Impresa assolutamente di non poco conto, e non facile, se pensiamo a tutto il “rumore” che c’è nel web e al fatto che questo “rumore” aumenterà sempre di più, tanto quanto aumenteranno le interazioni e l’utilizzo del canale web da parte di tutti.

Gli utenti in rete, o i potenziali clienti, se vogliamo vedere la cosa sotto il profilo aziendale, sono sottoposti quotidianamente ad un sacco di stimoli. Letteralmente “bombardati” da informazioni, notizie, recensioni, pubblicità, prodotti.

Gli utenti online hanno milioni di cose a cui prestare attenzione, e i loro social network (tra tutti Twitter, Facebook) offrono continuamente un sacco di alternative ai prodotti o servizi di una azienda piuttosto che di un’ altra.

 social.jpg

Social Media Marketing

Qual è il problema di fondo?

Il problema di fondo sta nel fatto che le aziende vogliono buttarsi a capofitto nei nuovi canali di comunicazione ed essere presenti nel Social Media, senza dare molta attenzione alla strategia globale.

Il risultato di questo è che queste azioni di comunicazione, ovvero quello che viene pubblicato, le immagini, i suoni… vengono avvertiti dagli utenti alla stessa stregua degli altri.

Non basandosi su una strategia fatta di elementi distintivi, non offrendo un reale “plus” che permetta di differenziarsi dai competitors, non avendo una buona proposta commerciale e creativa, si finisce con il perdersi nell’infinita rete del web.

Qual è la chiave per una presenza efficace nei Social Media?

La chiave per i Social Media è: DISTINGUERSI.

Se vuoi vedere un ritorno sui vostri sforzi, devi differenziarti dai competitor!

Ecco i 3 elementi indispensabili per il marketing sui social network

1. Definisci chi sei

Il primo passo per qualsiasi strategia di marketing è quello di definire chi sei. Ma non con la classica definizione della tua “mission”, che poi, molto spesso, si traduce agli utenti come uno slogan o una frase autocelebrativa.

Pensa più in profondità.

Le aziende non investono mai abbastanza tempo per definire i loro principi e le priorità.
Il risultato? I loro prodotti e servizi vengono percepiti come “di base”, “non essenziali”, e sono virtualmente indistinguibili dal concorrente più prossimo.

Il primo passo per posizionarsi all’interno di un determinato segmento di mercato è quello di CREDERE IN QUALCOSA.
Oggi le aziende vogliono “mercato a tutti i costi”, e si appellano a chiunque parlando a tutti in modo indiscriminato.

Ma quando si tenta di fare appello a tutti, non ci si rivolge in modo efficace a nessuno.

Trovare il “mercato” è parlare alle persone che condividono la vostra visione del mondo. Queste persone non devono essere solo consumatori occasionali, ma devono diventare vostri fans!

Per iniziare, individua i punti di forza della tua attività rispondendo a queste domande:

  • Che cosa fa la vostra azienda / Qual’è il significato del vostro brand?
  • Chi sono i tuoi clienti?
  • Qual è la soluzione che fornite?
  • Quali sono le qualità specifiche della vostra azienda?
  • Perché la vostra azienda esiste? (la motivazione che va oltre al profitto)
  • Perché i vostri prodotti o servizi sono migliori di tutti gli altri?

2.     DATTI UNA COLLOCAZIONE PRECISA

Come fare per essere diversi da tutta la concorrenza? Se non si ha con un posizionamento unico, si viene presto dimenticati.

Otterrai sì del traffico attorno alle vostre campagne, ma si tratterà per lo più di “traffico di rimbalzo“, di utenti che vi vedono una volta e poi non torneranno più.

Come trovare un modo per definirsi?

Un buon modo per semplificare le cose, e definire chi sei, è definire chi non sei!

Per aderire ad una posizione particolare, e trovare la tua identità all’interno di uno specifico insieme di valori, devi per forza allontanarti e distinguere dalle altre.

Devi avere degli amici e dei ‘nemici’.

Abbiamo visto che un marchio o un servizio generalista corre un rischio di affogare di gran lunga maggiore rispetto a concorrenti con politiche e plus di vendita ben definiti.

Un esempio a caso? Apple!

Apple ha sempre creduto nei prodotti sorprendenti, del design incantevole e interfacce friendly. Il binomio alta qualità-prestazioni e facilità d’uso è sempre stata la colonna portante dell’ azienda californiana.

I nemici di Apple sono la complessità, e i prodotti scadenti o difettosi.

Ecco alcune citazioni di Steve Jobs:

“If, for some reason, we make some big mistake and IBM wins, my personal feeling is that we are going to enter a computer Dark Ages for about twenty years.”

“Pretty much, Apple and Dell are the only ones in this industry making money. They make it by being Wal-Mart. We make it by innovation.”

“The only problem with Microsoft is they just have no taste. They have absolutely no taste. And I don’t mean that in a small way, I mean that in a big way, in the sense that they don’t think of original ideas, and they don’t bring much culture into their products.”

Ovviamente non c’è bisogno di essere sempre così espliciti. Anche perché non tutti possono permetterselo!

Ma tieni sempre presenti dei modelli di riferimento per i tuoi risultati. Per una azienda come Apple non c’è bisogno di indovinare nulla. Chi è Apple e che cosa rappresenta non c’è bisogno di spiegarlo!

3.     FARE DI MENO

Quando non si ha molto tempo, energia o denaro, è necessario concentrarsi su quello su cui si investe per generare il massimo impatto.

Questo si traduce nel destinare tante risorse ma a poche cose.

Da dove cominciare?

1. Concentrarsi sull’essenziale: Il tuo sito web, il tuo blog, e-mail marketing

2. Focus sulle attività a alto ROI (ritorno sull’ investimento) – Identificare una o due tra le varie azioni che stanno davvero portando traffico.

Non c’è assolutamente alcun motivo per cui sia così necessario dare la priorità a più di due reti sociali. Non è necessario seguire ciò di cui tutti parlano. Ad esempio, Pinterest per la vostra azienda potrebbe essere una perdita di tempo, Twitter potrebbe darvi più soddisfazioni di Facebook, Linkedin potrebbe presentarsi come una risorsa irrinunciabile per la costruzione di nuove relazioni.

In poche parole:

Create esperienze “ricche” per voi e per i vostri clienti.

Cerca di attirare l’attenzione del tuo pubblico di riferimento e di saperla mantenere nel tempo.

Marketing e Social Media: 3 suggerimenti per vincere nel webultima modifica: 2012-07-30T15:30:00+02:00da andreademitry
Reposta per primo quest’articolo